Forno a legna

Ieri sera abbiamo provato il forno a legna: abbiamo infornato un bel po’ di pizze e del pane, il tutto fatto con le nostre manine e la pasta madre che tramandiamo di generazione in generazione.

Direi che la prima prova è stata piuttosto fallimentare perché ci siamo dimenticati di prendere la pala per infornare, oggetto che abbiamo capito essere fondamentale. Infatti abbiamo messo le pizze nel forno dentro a delle teglie che però impediscono alle pizze di cuocere sotto. Insomma alla fine le abbiamo precotte nella teglia e non appena erano abbastanza dure da essere rimosse senza fracellarle le abbiamo appoggiate su una griglia.
Alla fine ce le siamo sbafate con gusto… ogni scarrafone…

Il pane in compenso è venuto molto croccante: un ottimo esercizio per i denti e le gengive.

Però siamo contenti e non vediamo l’ora di accenderlo di nuovo.

I commenti sono chiusi.